Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un candidato per 4 volte ha indicato il candidato vincente

Roma: indagine dei Pm sui concorsi truccati alla Cattolica


Roma: indagine dei Pm sui concorsi truccati alla Cattolica
08/12/2011, 16:12

ROMA - O il signor Alberto De Lorenzis - candidato ricercatore in Medicina - ha doti divinatorie, oppure all'università Cattolica di Roma i concorsi interni sono truccati. Non esiste una terza alternativa, considerando che per la quarta volta ha indicato al Rettore Lorenzo Ornaghi (ora Ministro dei Beni Culturali) il vincitore di un concorso con mesi di anticipo rispetto all'ufficializzazione dei risultati. In tutti e quattro i casi, Ornaghi ha deciso che non ci fossero elementi per bloccare il concorso. Opinione diversa rispetto al Pm Ilaria Calò, allertata da De Lorenzis alcuni mesi fa.
L'ultimo caso è quello di un concorso, tra sei candidati, per nominare un ricercatore in Medicina Legale. Come ha fatto prsente De Lorenzis, c'era una candidata, che è quella che ha vinto, che ha stretti rapporti di lavoro con due dei tre membri della Commissione. Infatti uno dei tre membri ha già fatto alcune pubblicazioni con la futura ricercatrice. E un altro fa parte della Commissione Qualità del Gruppo tossicologi forensi italiani, come la persona in questione. Quindi è evidente che la vittoria è quanto meno sospetta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©