Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

L'uomo ha poi tentato il suicidio

Roma: insegue la moglie con l'auto, spara e la uccide


Roma: insegue la moglie con l'auto, spara e la uccide
18/04/2013, 21:06

ACILIA (ROMA) - Scena da far west, nella serata di ieri, ad Acilia, vicino Roma. Una guardia giurata di 42 anni ha a lungo insguito la moglie - una infermiera di 42 anni - con l'auto, sparando ripetutamente contro di lei con la pistola usata anche per il lavoro. Ad un certo punto l'ha colpita e la donna è stata costretta a fermarsi. A quel punto l'uomo è sceso dall'auto, nei pressi del viadotto Nuttal, si è avvicinato alla vettura della donna e ha sparato numerosi colpi di pistola contro di lei. Dopo di che è risalito in macchina, si è allontanato e con la stessa pistola ha fatto fuoco contro di sè. Tutto senza che nessuno intervenisse, nonostante la zona fosse molto trafficata. 
La donna è stata ricoverata in ospedale, ma è morta in ospedale, data la gravità delle ferite riportate. L'uomo è ferito gravemente, ed ora è ricoverato all'ospedale San Camillo in condizioni gravissime. SI ignorano per il momento le cause del tragico omicidio.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©