Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: Italia dei Diritti mette fine a disservizi ufficio postale di via Monte Gioie


Roma: Italia dei Diritti mette fine a disservizi ufficio postale di via Monte Gioie
11/03/2010, 15:03


ROMA - Le lettere di protesta di decine di residenti del II Municipio hanno finalmente trovato ascolto. A seguito dell'interessamento dell'Italia dei Diritti, Poste Italiane ha chiarito con una nota l'origine delle interminabili code presso l'ufficio postale di via Monte Gioie, che dal 26 gennaio, come denunciato dalla viceresponsabile per il II Municipio Luigina Dinnella, accorpa il servizio di ricezione raccomandate di altri due uffici postali - via Massacciuccoli e via Fezzan -, con ovvie ripercussioni anche sui tempi di attesa per gli sportelli dedicati al pagamento dei bollettini, visto che spesso le due operazioni vengono effettuate contestualmente. Il movimento nazionale presieduto da Antonello De Pierro, dopo la risposta di Poste Italiane, può così rendere noto che i momentanei disagi sono causati da una ristrutturazione delle logiche distributive dell'azienda, in base alle quali il servizio di ritiro della corrispondenza non recapitata per assenza del destinatario, ora affidata agli sportelli postali, verrà spostata presso i Centri di Recapito.  L'Italia dei Diritti comunica inoltre di essere riuscita a ottenere, già dalla prossima settimana, l'apertura, presso l'ufficio postale di via Monte Gioie, di uno sportello dedicato esclusivamente al ritiro delle inesitate, al fine di ottimizzare i tempi del servizio e limitare al contempo i rallentamenti nell'erogazione di tutte le altre operazioni. Soddisfatta la viceresponsabile per il II Municipio Luigina Dinnella: "L'importante è che abbiano preso coscienza che questa situazione andava risolta in qualche maniera - ha dichiarato -. Finalmente ora per andare a ritirare una raccomandata non serviranno più delle ore".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©