Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Parte anche la raccolta firme contro l'articolo 8

Roma, la Fiom scende in piazza

Vendola critica i black bloc, 50enne lo aggredisce

Roma, la Fiom scende in piazza
21/10/2011, 14:10

ROMA – “Democrazia, contrasto, lavoro, no a chiusure e licenziamenti”. Sono queste le parole impresse sullo striscione che campeggia  a piazza del Popolo, dove si sono riuniti un migliaio di lavoratori  per il sit-in della Fiom. Partecipano gli operai della Fiat, Fincantieri, i lavoratori della Irisbus di Avellino, di Termini Imerese, della Magneti Marelli di Bologna, e delle aziende del piccolo e medio indotto. Sono arrivati in piazza del Popolo per colorarla di rosso, da Roma, Torino, Brescia, Bologna, Modena, Jesi, Civitavecchia, da tutta Italia.

Altissima l’attenzione delle forze dell’ordine per la manifestazione, soprattutto dopo gli scontri di sabato scorso. In Questura è stato anche attivato il centro per la gestione della sicurezza dell'evento, dedicato al monitoraggio del sit-in. Equipaggi delle forze dell'ordine si sono posizionati, tra l’altro, ai caselli autostradali per l'accesso in città per monitorare il flusso d'arrivi nelle aree dove si trovano le sedi dei palazzi delle istituzioni, già presidiati da contingenti delle forze di polizia.

Eppure, momenti di tensione non sono mancati. Un uomo di 50 anni ha spintonato e insultato il leader di Sel, Nichi Vendola. All'aggressore non sono piaciute le critiche di Vendola ai black bloc, che hanno dato vita agli scontri del 15 ottobre. Il 50enne ha urlato al governatore della Puglia che i black bloc non sono barbari.

E, intanto, è iniziata anche la raccolta firme contro l'art. 8.( articolo che consente alla contrattazione aziendale di derogare alle regole in materia di licenziamento disciplinate dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori.)

La Fiom metterà in atto "tutti i mezzi" per arrivare all'abrogazione dell'art. 8, compresa la raccolta di firme per arrivare ad un referendum”, ribadisce il leader delle tute blu della Cgil Maurizio Landini nel corso del suo intervento a Piazza del Popolo spiegando che un gruppo di giuristi è al lavoro per verificare se questa ipotesi è percorribile.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©