Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: La Sapienza militarizzata per l'arrivo di Gheddafi


Roma: La Sapienza militarizzata per l'arrivo di Gheddafi
11/06/2009, 09:06

Era bello una volta, quando si sapeva che si poteva andare all'università con tranquillità a studiare e che non avevi intralci da parte di poliziotti o carabinieri. Ma non è più così, come dimostra l'esperienza quotidiana. E anche oggi se ne è avuta la dimostrazione, all'Università La Sapienza di Roma. Che è stata completamente militarizzata, con decine di camionette della polizia, unità di Polizia Municipale praticamente ovunque, diverse pattuglie di "falchi" che perlustrano la zona, e la scalinata del rettorato deserta (normalmente è una zona di via vai di studenti). Il tutto per la visita del leader libico Muhammar Gheddafi, che alle 12 visiterà il complesso. Ma già dalle 10 comincerà una manifestazione, organizzata dall'"onda studentesca" e sostenuta dalla Sinistra romana; e questa volta i manifestanti sono decisi a non farsi cacciare via dall'ateneo, come successe in occasione dell'ultima visita del Papa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©