Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Personale medico denunciato per negligenze

Roma, lite in sala parto, un neonato muore


Roma, lite in sala parto, un neonato muore
31/08/2010, 10:08

ROMA - Ancora diverbi in sala parto e un neonato che muore. Dopo l'episodio di Messina, due giovani genitori romani di 30 e 26 anni hanno denunciato presunte negligenze del personale medico. La lite fra ostetriche sarebbe avvenuta al policlinico Casilino di Roma, dove il figlio della coppia, che ha presentato la denuncia, è morto due giorni dopo la nascita per problemi respiratori. Il padre del bimbo dichiara di voler giustizia e verità per suo figlio morto. "Sono certo che sono state fatte delle negligenze - afferma - . Voglio spiegazioni, molte cose non sono andate come dovevano". La madre del piccolo ha partorito il 26 agosto con un cesareo e sembra che poco prima dell'intevento due ostetriche abbiano avuto una discussione riguardo alla necessità o meno di procedere con l'operazione per un problema di turni. Dopo la nascita, il piccolo è stato intubato per problemi respiratori e la mattina seguente , secondo le ostetriche, il neonato si sarebbe tolto il tubo da solo. Le condizioni del piccolo poi sarebbero peggiorate per una crisi respiratoria, successivamente, secondo il personale medico, per un problema metabolico il bimbo andava trasferito al Bambin Gesù. Durante l'attesa dell'ambulanza per il trasporto, lo stato di salute del bambino è peggiorato e poco dopo è stato constatato il decesso.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©