Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Papa officerà il rito dopo la benedizione "Urbi et Orbi"

Roma: migliaia di fedeli per la Santa Messa di Pasqua


Roma: migliaia di fedeli per la Santa Messa di Pasqua
24/04/2011, 11:04

ROMA – Sono circa 100 mila  i fedeli presenti in piazza San Pietro per assistere alla  Santa messa di Pasqua, che sarà celebrata da Benedetto XVI con i cardinali diaconi Jean Louis Tauran e Raffaele Farina.  Alle 12 ci sarà la benedizione "Urbi et Orbi" , alla città e al mondo. Ieri sera nella Basilica di San Pietro il Papa ha officiato la tradizionale Veglia pasquale, in memoria del passaggio dalla morte alla risurrezione di Cristo. Centrata sul simbolismo della luce, dell'acqua e del fuoco, la Veglia pasquale, è tradizionalmente caratterizzata dal battesimo e il papa ieri sera ha battezzato sei catecumeni, originari di Svizzera, Albania, Russia, Perù, Singapore e Cina, che hanno ricevuto anche la cresima e la prima comunione. Iniziata nel buio la Basilica, la cerimonia della Veglia si è illuminata della luce di 5mila torce, accese tutte dalla fiamma del Cero pasquale. Durante l'omelia il Papa ha incentrato la sua riflessione sul brano della Genesi che parla della creazione.  Ma si  avvicina anche  il giorno della beatificazione di Papa Giovanni Paolo II e la macchina organizzativa per preparare l'evento gira a pieno ritmo: il rito avverra' il Primo Maggio, festa della Divina Misericordia, a distanza di sei anni dalla sua morte avvenuta il 2 aprile del 2005. La bara, che verrà esposta senza essere aperta alla venerazione dei fedeli in occasione della beatificazione, verra' riesumata dalla tomba posta nelle grotte Vaticane la mattina di venerdi' 29 aprile. Fino alla mattina di domenica rimarrà quindi nella cripta,deposta su un carrello e coperta con un drappo bianco, davanti alla tomba di San Pietro. Sia il 29 che il 30 aprile, come pure la mattina prima della beatificazione, comunque, le Grotte resteranno chiuse al pubblico.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©