Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nella zona di Ponte Mammolo

Roma, minorenni aggrediscono extracomunitario


Roma, minorenni aggrediscono extracomunitario
07/09/2012, 13:11

ROMA – Una baby gang composta da 15 ragazzi, tutti tra i 14 ed i 16 anni, giovedì sera a Roma ha aggredito un immigrato extracomunitario. La vittima è stata prima insultata, poi strattonata ed infine picchiata.  

Erano le 21 quando i teppistelli hanno notato l’uomo, un cittadino ecuadoregno di 47 anni: era seduto a bordo del bus 404, al capolinea bus di Ponte Mammolo in attesa che il mezzo partisse.

Prima è stato accerchiato dagli aggressori che gli hanno intimato di scendere dall’autobus urlandogli frasi razziste, poi pestato e derubato del portafogli.

La vittima è stata trasportata all'ospedale Pertini dove, dopo essere stata medicata, è stata dimessa con alcuni giorni di prognosi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Tiburtino III e della compagnia Montesacro, allertati dai conducenti degli autobus e da altri cittadini che avevano assistito alla scena. I militari sono riusciti ad arrestare, prima che fuggissero, i sei minorenni. Contro di loro, ora, c’è l’accusa di rapina aggravata e lesioni. Un 14enne fermato aveva già un precedente per una rapina a mano armata, precedente risale a quando aveva 12 anni.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©