Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si è lanciato dal terzo piano.

Roma, morto il regista Lizzani


Roma, morto il regista Lizzani
05/10/2013, 17:04

ROMA - Il regista Carlo Lizzani è morto precipitando dal terzo piano della sua casa in via dei Gracchi a Roma. Aveva 91 anni. L'ipotesi è quella di un suicidio. Lizzani è morto sul colpo cadendo nel cortile interno del palazzo. Secondo le testimonianze del vicinato, Lizzani appariva un po' depresso nell'ultimo periodo. Il regista era nato a Roma il 3 aprile del 1922. Esponente del neorealismo esordì con Achtung banditi! nel 1951. All'inizio della carriera come sceneggiatore e aiutoregista collaboro' con personaggi quali De Santis e Rossellini. Diresse la Mostra del cinema di Venezia tra il 1979 e il 1982. Ha partecipato alla realizzazione del documentario collettivo L'addio a Enrico Berlinguer. Tra i suoi film piu' noti Cronache di poveri amanti (1954), Il processo di Verona (1963), Banditi a Milano (1968), Mussolini ultimo atto (1974)fino all'ultimo Hotel Meina (2007).

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©