Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Originario dell’Aquila lavorava per ditta napoletana

Roma: muore operaio in cantiere metrò


Roma: muore operaio in cantiere metrò
22/05/2011, 12:05

ROMA – Intorno alla 7 di questa mattina, un operaio, Bruno Montalti di 48 anni, e' morto a Roma dopo essere caduto in una buca profonda 40 metri contenente azoto liquido. L'episodio e' avvenuto  in piazza Santa Emerenziana, nel quartiere africano, in un cantiere per i lavori di realizzazione della metropolitana .La vittima era originaria dell'Aquila ed era sposato con figli. Lo si apprende da Roma Metropolitane. L’operario specializzato lavorava  per una ditta di Napoli, la  Icotekne ,  subappaltatrice per Metro B1 e questa mattina  e' stato trovato privo di vita in un pozzo di sicurezza. L'uomo era un addetto al monitoraggio tecnico di un impianto di congelamento e stava facendo un turno notturno.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©