Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma, negozianti in sciopero contro pedonalizzazione Fori

Manifestazione fissata per il 14 settembre

Roma, negozianti in sciopero contro pedonalizzazione Fori
05/08/2013, 16:59

ROMA - Gli effetti della pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali non tardano ad arrivare. Agli esercenti delle zone limitrofe e a diversi cittadini proprio non è piaciuta l'iniziativa del neo sindaco della Capitale Ignazio Marino. E' prevista infatti una serrata con conseguente blocco del traffico in via Merulana a Roma. Ad aderire allo sciopero i commerciante dell'Esquilino in segno di protesta, probabilmente per l'intera giornata. "Siamo molto preoccupati per quello che sta accadendo - dichiara Maria Grazia Panella, titolare di uno storico panificio di fronte il Teatro Brancaccio - l'affluenza rispetto ad agosto scorso è in calo del 25-30% e se continua così saremo costretti a licenziare qualcuno. Il 14 settembre stiamo pensando di chiudere i negozi e scendere in piazza e restare lì, bloccando il traffico su via Merulana per un'intera giornata. Il sindaco non ci ha neanche ascoltati ma ci ha trattato come sudditi". Gli esercenti che lamentano i maggiori danni dovuti allo stop della circolazione delle auto nei pressi del Colosseo sono soprattutto quelli di via Labicana e via Merulana, preoccupati dal fatto che "i clienti non potranno più fermarsi con la macchina qualche minuto per fare acquisti". "I vigili stanno già facendo multe alle auto in doppia fila - proseguono - e poi hanno ridotto i parcheggi su via Merulana. Non sono più a spina di pesce ma strisce blu parallele al marciapiede".

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©