Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: non è furto prendere le monete dalla fontana di Trevi


Roma: non è furto prendere le monete dalla fontana di Trevi
20/03/2009, 15:03

Sono passati i tempi di Totò che manda via un ragazzino che sta prendendo le monete dalla fontana di Trevi, chiedendo al vigile di fare attenzione (appena prima di vendere la suddetta fontana al truffato di turno). Oggi il Giudice Monocratico di Roma ha stabilito che non è reato prendere le monete dalla Fontana di Trevi, visto che le monete, una volta lanciate nella fontana, diventano "res nullius" (termine giuridico che significa "cose di nessuno") e sono a disposizione di chiunque le prenda. A giudizio c'era un rumeno di 31 anni che era stato sorpreso mentre usava una calamita per "pescare" le monete dalla fontana. Inoltre il Giudice ha stabilito la restituzione (solo formale, perchè il rumeno è stato espulso già da tempo) delle calamite all'imputato e i 10 euro che l'uomo aveva raccolto al Comune di Roma.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©