Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Intercettato l'ordigno, è stato consegnato alla Questura

Roma: nuova lettera esplosiva ad Equitalia


Roma: nuova lettera esplosiva ad Equitalia
15/12/2011, 14:12

ROMA - Una nuova lettere esplosiva è stata intercettata negli uffici Equitalia di Roma, sul lungotevere Flaminio. Gli impiegati si sono accorti che c'era qualcosa che non andava e l'hanno consegnata in Questura, che ha confermato contenere esplosivo ed ha provveduto alla bonifica.
La lettera in questione era molto simile a quella già inviata la settimana scorsa al direttore della filiale di via Millevoi, sempre a Roma, dove è esplosa provocando il ferimento del direttore della filiale. CIoè una busta di cartoncino giallo, con l'interno "a bolle" e con una certa quantità di polvere nera intorno ad un detonatore. Nel momento in cui qualcuno l'avesse aperta (cosa che per fortuna questa volta non è successo), si sarebbe interrotto un circuito elettrico e la batteria avrebbe inviato al detonatore l'impulso elettrico sufficiente a far esplodere la busta.
ANche se il dato non è stato ufficializzato, è probabile che anche questa bomba conteneva, come quella di via Millevoi, una lettera di rivendicazione del Fai (Federazione anarchica informale)

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©