Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo chiede l’affidamento del figlio

Roma, padre disperato minaccia di buttarsi da ponte Cavour


Roma, padre disperato minaccia di buttarsi da ponte Cavour
17/10/2012, 19:31

ROMA – L’amore per un figlio può portare un genitore a compiere gesti estremi. È quanto accaduto a Roma dove un giovane minaccia di buttarsi da Ponte Cavour, nel pieno centro di Roma. L'uomo ha scavalcato il parapetto e ha un cappio al collo legato alla balaustra del ponte. Il giovane è di Torino, e chiede di vedere un magistrato o a detta sua "meglio ancora il ministro della Giustizia", affinché possa ottenere l'affidamento del figlio di 22 mesi, a suo dire, "in mano a una madre che si droga e lo droga". Il giovane chiede l’annullamento dell'ordinanza restrittiva che gli vieta di incontrare il figlio. L'uomo afferma di combattere da mesi con la giustizia, arrivando nelle scorse settimane anche a salire su una torre di Piazza Vittorio, a Torino. Con lui stanno parlando alcuni poliziotti cercando di tranquillizzarlo, ma il giovane rimane pericolosamente in bilico al di la' del parapetto di Ponte Cavour: "Da qui non me ne vado se non arriva un magistrato", minaccia.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©