Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ennesimo episodio di violenza contro i "diversi"

Roma: picchiato a sangue un extracomunitario


Roma: picchiato a sangue un extracomunitario
03/11/2009, 16:11

ROMA - Ancora una aggressione razziale a Roma. Questa volta è accaduto a San Giorgio di Acilia, nella XIII Municipalità di Roma, dove un bengalese è stato aggredito e pestato a sangue da una decina di ragazzi molto giovani.
Secondo quanto riferito dalle vittime dell'aggressione, i fatti si sono svolti domenica, verso le 19. Erano in quattro, i cittadini bengalesi che stavano parlando sun una panchina del parco. Ad un certo punto si è avvicinato un ragazzo che chiedeva di accendere una sigaretta, appoggiato da altri 4 o 5 coetanei. A dimostrazione che si trattava di una aggressione premeditata, altre 5 persone sono spuntate alle spalle dei quattro extracomunitari. Tre di loro sono riusciti a fuggire; non il quarto, che è stato preso a calci e pugni. I tre bengalesi in fuga hanno avvertito una pattuglia di Carabinieri chiamando il 112, e c'è stato un intervento immediato. Ma al momento in cui la pattuglia è arrivata, c'era rimasto solo l'extracomunitario picchiato, semisvenuto e sanguinante. I Carabinieri l'hanno portato in ospedale, dove è stato curato e giudicato guaribile in 15 giorni per le ferite riportate, la più grave delle quali è stata la frattura del setto nasale. Sono state identificate una trentina di persone in quel momento presenti nel parco e si sta indagando su alcuni di loro.
Nel frattempo i Vigili Urbani di Roma vengono utilizzati per dare la caccia a lavavetri e venditori abusivi....

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©