Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

E' apparso sul muro di un palazzo della Capitale

Roma: polemiche per il manifesto "Provita" contro l'aborto


Roma: polemiche per il manifesto 'Provita' contro l'aborto
05/04/2018, 16:40

ROMA - Sta destando polemiche l'ultima provocazione dell'associazione "Provita", per i 40 anni dalla legge sull'aborto. Si tratta di un gigantesco manifesto di 7 metri per 11, apparso a Roma, in via Gregorio VII. Un manifesto che vuole ricordare la falsa rappresentazione che i "Provita" e il Vaticano danno dell'aborto, cioè come uccisione di un essere vivente. E quello spazio è stato "prenotato" fino al 15 aprile. 

Ma immediatamente sono scoppiate le polemiche sui social network, tra chi sostiene la stessa visione religiosa e chi invece sostiene una versione più laica e scientifica. Cioè che l'aborto, se fatto entro i 90 giorni, non uccide un essere vivente, dato che non c'è ancora un sistema nervoso funzionante. E che in ogni caso, al di là del dato scientifico, costringere una donna a portare avanti una gravidanza non voluta è una tortura. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©