Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Bonifriche attorno S.Pietro

Roma pronta per l'addio del Papa, al via piano sicurezza

Istituita "zona rossa" per la automobili

Roma pronta per l'addio del Papa, al via piano sicurezza
26/02/2013, 20:56

ROMA – Un’intera area di Roma blindata per un evento storico in un giorno normale, con il consueto traffico quotidiano di cittadini al lavoro. E per una maggiore sicurezza ci sarà una sorta di “zona rossa” per le auto che dalla piazza arriva fino a via della Conciliazione e vie limitrofe. Partono stasera le misure di sicurezza in vista dell'ultima udienza di Benedetto XVI. E da domani alle 7 l'ultimo tratto di via della Conciliazione che porta a piazza San Pietro sarà chiuso alle auto, così come altre vie limitrofe utilizzate come possibile vie di fuga per qualsiasi emergenza. Con un rischio di rallentamenti del traffico già messo in conto, ma necessario al funzionamento del “dispositivo” messo a punto per la sicurezza. Già tra qualche ora, intorno alla mezzanotte, saranno rimosse diverse auto parcheggiate in strada a Borgo. Sono anche scattate le bonifiche ed i sopralluoghi dei tiratori scelti. In tutto saranno impegnati 600 uomini. Si sta ancora valutando l'ipotesi di una “scorta aerea” per Benedetto XVI, quando giovedì prossimo il papa volerà verso Castel Gandolfo nel suo ultimo giorno di pontificato. E domani misure di sicurezza rigide: nel giorno della sua ultima udienza, quando parteciperanno alcuni capi di Stato e personalità mondiali, sarà proibito anche l'ultimo baciamano al Pontefice. Tra le partecipazioni in Vaticano, è prevista anche quella del segretario di Stato americano, John Kerry, già a Roma per una visita ufficiale in Europa sulle questioni della crisi siriana e quella israelo-palestinese. A mobilitarsi per la gestione dell'ordine pubblico domani a San Pietro, quando è previsto un arrivo minore di fedeli rispetto ai centomila di domenica scorsa, è stato anche il Campidoglio, con il suo piano per la mobilità. La Metro A sarà a pieno regime, ci saranno navette di supporto, biglietterie mobili e in strada volontari della protezione civile e vigili urbani.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©