Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Aggredita mentre tornava a casa

Roma: rapinata e violentata in casa, arrestati i colpevoli


Roma: rapinata e violentata in casa, arrestati i colpevoli
20/03/2013, 13:25

ROMA - Nottata da incubo per una signora 38enne di Roma. Stava tornando a casa verso le due di notte, al termine del proprio turno di lavoro come cameriera in un locale. Si è fermata in un bar a viale Tirreno e qui ha incontrato per la prima volta i suoi aggressori. I quali l'hanno importunata, con richieste di natura sessuale. Lei li ha respinti e ha proseguito verso casa sua. Ma quando ha aperto il portone, se li è trovati vicino. Ha cercato di scappare per le scale, per entrare nell'appartamento, ma i tre l'hanno preceduta e aggredita. Mentre due la tenevano ferma, il terzo le ha rubato le chiavi di casa dalla borsa. Aperta la porta, la donna è stata portata in casa e stuprata da due degli aggressori, due frateklli gemelli. Il terzo invece ha cominciato a girare per la casa, afferrando gli oggetti preziosi ed infilandoli in un sacco. Ad un certo punto però i tre si sono accorti che in quella casa dormivano due bambini, i figli della donna; quindi se ne sono scappati via. 
Ma avevano lasciato abbastanza tracce e indizi da permettere alle forze dell'ordine di identificare i due geneklli e arrestarli. Il terzo è stato solo denunciato, in quanto minorenne. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©