Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma, Santori (PDL): riapertura via Settembrini vanificata se non si sgombera


Roma, Santori (PDL): riapertura via Settembrini vanificata se non si sgombera
27/01/2011, 11:01

“L’allargamento incontrollato dell’ insediamento abusivo di via Severini assume toni sempre più aspri ed esplosivi contro i quali è oramai improcrastinabile un intervento risolutivo da parte dell’Assessorato e del dipartimento competente, affinché gli occupanti della strada possano essere sgomberati a difesa del diritto alla salute degli stessi e a tutela dell’incolumità pubblica” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che denuncia lo scoppio di un altro incendio che ha coinvolto ben dodici baracche e trentasei persone, di cui sedici minorenni, ma che fortunatamente non è sfociato in tragedia.

“La Polizia Municipale del VII Gruppo, guidata dal Comandate Marco Giovagnorio, grazie anche all’ausilio dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri, proprio in queste ore sta mettendo in sicurezza l’area, facendo convergere gli occupanti nella parte più interna di via Severini, al fine di allontanarli dalla carreggiata esterna e dai rischi che ne conseguono, soprattutto per i numerosi bambini presenti nell’insediamento. Al contempo – informa Santori – sono iniziati anche i lavori finalizzati alla riapertura della strada, da tempo chiusa al traffico veicolare, grazie a interventi di bonifica, copertura delle caditoie, rifacimento del manto stradale, tutti impegni di spesa che saranno vanificati qualora non si proceda immediatamente allo sgombero” – conclude Santori.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©