Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fondatrice dei laboratori Artemisia di analisi cliniche

Roma: scomparsa l’imprenditrice Maria Stella Giorlandino


Nella foto Maria Stella Giorlandino
Nella foto Maria Stella Giorlandino
27/06/2014, 10:35

ROMA  - E’ giallo sulla scomparsa di Maria Stella Giorlandino, nota imprenditrice romana , fondatrice dei laboratori Artemisia di analisi cliniche.  E’ da  mercoledì che la donna non fa rientro a casa. I militari dell’Arma stanno indagando sulla vicenda e stanno analizzando le numerose denunce presentate nei mesi scorsi dalla donna.  La manager, secondo i coniugi, sarebbe infatti vittima di stalking. Nell’autunno dell’anno scorso Giorlandino raccontò di essere finita nel mirino di qualcuno che presentava esposti anonimi contro di lei per convincere le forze dell’ordine a svolgere ispezioni nei centri di analisi e anche nella sua villa. Di recente aveva fondato un’associazione, l’Artemisia Onlus, specializzata nell’ascolto di persone vittime di stalking e di attacchi di panico provocati dalle persecuzioni sul lavoro, in famiglia e nella coppia.  La Giorlandino è anche una delle protagoniste della mondanità romana, accompagnata da politici e vip del mondo dello spettacolo. Personaggi che la donna riceveva spesso nella sua villa sulla Appia. Sulla proprietà è stata aperta un'inchiesta ad ottobre 2013 per abusi edilizi: verande e sottopassi costruiti tra i vecchi sepolcri. Dopo quelle indagini la Giorlandino ha detto di aver subito "pressioni e minacce" arrivando a sporgere una denuncia contro ignoti per stalking. 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©