Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestrata area di circa sette ettari

Roma: scoperta maxi serra di marijuana

Si trovava nei pressi di una vecchia stazione

Roma: scoperta maxi serra di marijuana
13/08/2012, 12:59

ROMA  – Scoperta a Roma, dai finanzieri del Comando Provinciale,   un'area di circa sette ettari in cui era stata allestita una serra per la coltivazione e la lavorazione di marijuana, nei pressi della stazione di Roma Casilina.   

Il campo si trova vicino a una vecchia stazione dismessa della linea metropolitana. Ad insospettire i finanzieri di Roma è stato il forte odore di marijuana che si sprigionava da via degli Angeli  dove si trova  un tunnel che venne fatto costruire da Mussolini per farvi passare la metropolitana. Progetto che non vide mai luce.

Da qualche tempo, invece, era diventato una maxi serra per la coltivazione della droga che si estendeva in un'area di circa quattromila metri quadri. Il quantitativo rinvenuto dai finanzieri ammonta a circa 340 chili di sostanza stupefacente, da cui sarebbero state ricavate circa 340 mila dosi con un guadagno stimato in circa 3 milioni di euro.

In manette un 57enne, titolare dell'azienda agricola dove sorgevano le serre.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©