Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggressore accusato di sequestro di persona

Roma, sequestra e picchia donna per debito di 300 euro


Roma, sequestra e picchia donna per debito di 300 euro
25/09/2013, 21:40

ROMA – E’ stata picchiata, obbligata a restare in macchina e chiedere alla sorella 300 euro per pagare il debito che aveva con lui. Con queste accuse, una romana ha denunciato un uomo di 38 anni, anch’esso residente a Roma. All’alba, la donna ha chiamato il 113 per denunciare il suo aggressore ma quando è stata rintracciata dagli agenti era già libera, nella sua abitazione. Il suo aggr5essore, che si era rifugiato in un residence di Pavona, vicino a Roma, è accusato di sequestro di persona a scopo estorsivo e di rapina.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©