Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per il danno morale vuole 500mila euro

Roma, sposo abbandonato all'altare chiede risarcimento


Roma, sposo abbandonato all'altare chiede risarcimento
04/05/2011, 19:05

ROMA - La sposa non si è presentata all'altare della chiesa il giorno del matrimonio e lui le ha chiesto un risarcimento di almeno 500mila euro per l'offesa. Riccardo R., romano di 32 anni, impiegato in un'azienda privata si è rivolto al tribunale civile. Sembra che lei infatti non solo non si sia presentata all'altare, ma lo abbia fatto perchè innamorata di un altro uomo. E' accaduto tutto il 17 aprile 2011 quando il fratello della sposa ha comunicato all'uomo, che la sorella si sentiva legata ad un altro. Al parroco non è rimasta alternativa che annunciare agli invitati la fine della cerimonia neanche iniziata. Ora Riccardo R. chiede a titolo di danno morale ed esistenziale il risarcimento danni per lo shock determinato dall'affronto subito.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©