Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Soffocata o pugnalata?

Roma: squillo trovata uccisa nella sua stanza da letto


Roma: squillo trovata uccisa nella sua stanza da letto
11/11/2009, 10:11

ROMA - Eliza Zambani, 55 anni, si guadagnava da vivere come squillo in un appartamento di via Squillace 21A, in zona Statutario. Era un mestiere che faceva da così tanto tempo che sul citofono aveva scritto "dalle 14.30 alle 19". Ma ieri qualcuno l'ha uccisa. Il suo corpo è stato trovato accanto al letto dell'appartamento da lei usato per gli appuntamenti sessuali, con un sacchetto di plastica infilato sulla testa e in un lago di sangue, probabilmente a causa di ferite, non immediatamente visibili. Infatti la donna era completamente vestita.
A dare l'allarme alla Polizia un amico della donna, che aveva cercato di contattarla telefonicamente, ma non era riuscito a farlo; ma quando la Polizia è intervenuta, hanno solo potuto constatare l'avvenuto delitto. Le indagini ora cercheranno di rintracciare i possibili clienti, dato che non si esclude che l'assassino possa essere stato uno di loro. Il problema è che l'appartamento ha un ingresso indipendente e discreto, cosa che rende difficile trovare testimoni che possano avere visto qualcosa di anomalo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©