Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: studenti universitari di sinistra aggrediti da studenti di destra


Roma: studenti universitari di sinistra aggrediti da studenti di destra
16/03/2009, 15:03

Ancora una aggressione nelle università. Questa volta, secondo quanto si apprende dalle prime notizie, un gruppo di studenti di estrema destra avrebbero aggredito, armati di spranghe, alcuni studenti di sinistra, costringendo due di loro a ricorrere alle cure mediche. Gli studenti aggressori hanno sostenuto di essere stati insultati mentre facevano volantinaggio.
Due particolari balzano all'occhio. Innanzitutto, il fatto che non ci sono stati feriti, tra gli studenti di destra; il che farebbe pensare che la versione dei feriti sia aderente alla realtà. E anche se questo fosse avvenuto dopo gli insulti, non è che questo autorizzi ad usare le mani o corpi contundenti. La seconda cosa strana è che, contrariamente ad altri casi, non è intervenuta la Polizia. Come per esempio quando, qualche settimana fa, un gruppo di studenti manifestò nell'università di Torino contro un banchetto organizzato dal FUAN, organizzazione politicamente schierata a destra. In quel caso la Polizia intervenne e caricò gli studenti che manifestavano, costringendoli a disperdersi. Questa volta che invece gli aggressori erano schierati a destra, la Polizia mancava. Per chi come me ama la storia, sembra di ritornare al nazismo o al fascismo, con la Polizia che chiudeva entrambi gli occhi, davanti alle incursioni delle SA o delle camicie nere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©