Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Uno dei due sarebbe coinvolto nelle violenza di Primavalle

Roma: Stupro del parco, fermati gli aggressori


Roma: Stupro del parco, fermati gli aggressori
18/02/2009, 09:02

Fermati i presunti stupratori della ragazzina di 14 anni al parco della Caffarella di Roma. Sono due romeni, fermati in nottata dalla Polizia. Uno dei due potrebbe essere coinvolto anche nella violenza sessuale avvenuta a Roma, nel quartiere Primavalle ai danni di una donna di 40 anni. La conferma non arriva ancora ufficialmente.


Alessandro Isztoika Loyos, il primo dei due romeni fermati dalla polizia, è stato riconosciuto dalla ragazza di 14 anni violentata. Il riconoscimento è avvenuto ieri in Questura dove la coppia di fidanzatini aggrediti era stata convocata per essere messa a confronto con il giovane romeno. I due hanno confermato che Loyos, già da loro indicato in precedenza dopo una ricognizione fotografica, era uno dei due aggressori.

Il giovane di 20 anni, interrogato dal pm Vincenzo Barba, ha poi confessato il fatto ed è quindi scattato il provvedimento di fermo da parte del Magistrato. Loyos ha precedenti per rapina e furto e ha fornito indicazioni per arrivare al suo complice, fermato a Livorno. In giornata il pm chiederà la convalida dei fermi e gli interrogatori di garanzia dei due romeni si terranno probabilmente tra domani e dopodomani. 
Poco prima dell’alba la polizia è arrivata anche al complice che era riuscito a fuggire dalla Capitale. Il primo sarebbe stato fermato attorno alle 4 nella capitale, in un accampamento nomadi abusivo, mentre l'altro nella città toscana. Il primo ha 20 anni, il secondo circa 30.

I due sono stati presi anche grazie alla collaborazione della polizia romena e del commissariato romano di Primavalle.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©