Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo aver svaligiato un "compro oro"

Roma: tenta di vendere il "bottino", un rumeno in arresto


Roma: tenta di vendere il 'bottino', un rumeno in arresto
25/08/2012, 16:02

ROMA - I Carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà, con la collaborazione dei Carabinieri dell'8° Reggimento "Lazio", hanno arrestato un cittadino romeno, di 27 anni, con l'accusa di ricettazione di gioielli. Lo straniero, ieri pomeriggio, mentre si stava recando presso un "compro oro" nella zona di San Giovanni Bosco, accortosi della presenza di alcune pattuglie dei Carabinieri, ha repentinamente cambiato direzione e proseguito la marcia, venendo però notato dai militari. A quel punto è stato seguito e dopo alcune centinaia di metri fermato per un controllo. Il soggetto, senza fissa dimora, operaio edile, con qualche precedente penale, si è mostrato da subito nervoso motivo che ha spinto i militari ad approfondire il controllo. I militari hanno effettuato la perquisizione personale e veicolare rinvenendo alcune bustine di cellophane contenenti gioielli in oro e brillanti. Non sapendo fornire informazioni sulla provenienza è stato portato in caserma ed arrestato mentre a seguito di accertamenti, parte della refurtiva, è risultata essere di proprietà di un commercialista romano del centro storico, che ne aveva denunciato il furto lo scorso 14 giugno, e quindi restituita. Il 27enne è stato poi associato al carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©