Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Roma: transessuale aggredito con una motosega


Roma: transessuale aggredito con una motosega
02/01/2013, 17:48

ROMA – Il tutto è iniziato con un litigio per il pagamento della prestazione sessuale ed è finito con il tentato omicidio di un transessuale con una motosega. È successo la scorsa notte in via Collatina, a Roma.

Alcuni passanti che hanno assistito alla scena, si sono preoccupati di avvisare la polizia, che ha così arrestato l’uomo romani di 36 anni. La vittima è invece un transessuale, 30 anni di origini brasiliane. Ha riportato lesioni alle mani dovute ai tentavi di difendersi dall’aggressione, ma non è in pericolo di vita. È ora ricoverato all’ospedale Sandro Pertini, ma presto verrà trasferito al San Camillo, dove subirà un intervento chirurgico.

Il trentaseienne, già noto alle forze dell’ordine, ha spiegato che portava una motosega in macchina perché stava svolgendo alcuni lavori domestici. I poliziotti hanno sequestrato l’arma prima di arrestarlo.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©