Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

ROMA: TREDICENNE RICATTATA PER VIDEO OSE', UN ARRESTO


ROMA: TREDICENNE RICATTATA PER VIDEO OSE', UN ARRESTO
07/11/2008, 11:11

L'indagine è partita dalla denuncia di una ragazza, all'epoca dei fatti tredicenne. che ha denunciato ai Carabinieri di essere ricattata da un ragazzo che l'aveva contattata attraverso un sistema di messaggistica on line, per poi convincerla a denudarsi davanti la webcam. A quel punto era cominciato il ricatto di mettere su Internet i filmati se non avesse acconsentito ad esaudire altre fantasie del giovane. Le indagini hanno portato ad un 27enne pugliese, che è stato arrestato e che dovrà rispondere di reati quali la violenza sessuale e la produzione, distribuzione e detenzione di materiale pedopornografico.

Nell'ambito della stessa operazione, i Carabinieri hanno accertato un episodio di cyberbullismo, portato avanti da due coetanee della vittima. Appresa la situazione, hanno creato, sullo stesso servizio di messaggistica, un nick molto simile e - approfittando dell'equivoco - hanno cominciato anche loro a ricattare la vittima costringendola ad esibirsi davanti la webcam. Ma essendo tredicenni non sono imputabili e quindi non si potrà procedere contro di loro per i reati commessi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©