Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Assenti 1.400 autisti

Roma, troppi autisti scrutatori. Bus a rischio

Garante sugli scioperi: “Si valuta precettazione”

Roma, troppi autisti scrutatori. Bus a rischio
24/02/2013, 12:50

Le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio potrebbero influire negativamente sul trasporto pubblico. Molti autisti sono scrutatori alle elezioni e, dunque, saranno assenti sul posto di lavoro.
L’agenzia per la Mobilità rende conto che l’Atac subirà una riduzione del servizio, propprio in occasione della tornata elettorale, così come avvenuto per le precedenti consultazioni elettorali, e come consentito dalle norme visto che è numeroso il personale di movimento dell’Atac impegnato nei seggi. La riduzione del personale in servizio durante le operazioni preliminari di voto e di scrutinio, è quantificabile attorno al 20% e potrebbe comportare riduzioni del servizio. Gli autisti in Atac sono circa 6mila, in 1.200 saranno scrutatori.
Per quanto riguarda il Cotral, invece, l'Autorità garante degli scioperi fa sapere: “L'Azienda Cotral ha rappresentato all'Autorità di garanzia sugli scioperi talune difficoltà legate a garantire il regolare servizio di trasporto pubblico nelle giornate interessate dal voto elettorale, e fino al 27 febbraio, poiché molti suoi dipendenti sarebbero coinvolti nell'attività di scrutatore e di Presidente di seggio elettorale”. L'Autorità, si legge nella nota, “ha richiesto all'Azienda di assicurare, nell'ambito del proprio potere direttivo, la completa funzionalità del servizio, in modo da non impedire, o rendere difficoltoso, ai cittadini di esercitare il diritto di voto. Tale comunicazione è stata inviata anche ai Prefetti interessati, affinché possano valutare, ove necessario, il ricorso al potere di precettazione”.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©