Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Proteste della Curia: "Banalizzazione della sessualità"

Roma: un distributore di preservativi verrà messo in un liceo


Roma: un distributore di preservativi verrà messo in un liceo
10/03/2010, 11:03

ROMA - Non ci sarà bisogno di andare in farmacia, per gli studenti del liceo scientifico Keplero, per comprare un profilattico. Infatti, nei bagni dell'istituto verranno introdotti dei distributori di profilattici. E si tratta di distributori a prezzo scontato: tre profilattici per due euro; più o meno la metà del prezzo della farmacia. L'iniziativa rientra in una iniziativa approvata l'estate scorsa dalla Provincia di Roma, a cui il liceo romano ha aderito in pieno.
Il rappresentante degli studenti, Alberto Belloni, esprime la soddisfazione della maggior parte dei ragazzi: "E' un passo importante che la nostra scuola fa per prima, un modo per uscire dagli schemi tradizionali e affrontare realmente il problema dei giovani". In effetti in questa maniera si supera uno dei grossi problemi che hanno i giovani: molti non hanno il coraggio di andare in farmacia a comprare i profilattici, si vergognano troppo. Invece così si potrà fare con più serenità.
Naturalmente, forte l'opposizione dlela Curia, espressa dalle parole del cardinale Agostino Vallini, vicario del Papa per la diocesi di Roma: "No alla banalizzazione della sessualità. Esprimo la stessa viva preoccupazione già manifestata a giugno; ma nell’educazione dei giovani bisogna evitare scorciatoie".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©