Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In ospedale anche l’amica, in condizioni non gravi

Roma, un party finito male: morta una ragazza australiana


Roma, un party finito male: morta una ragazza australiana
29/09/2011, 12:09

Una ragazza australiana di 25 anni è morta stamattina a Roma dopo aver partecipato a una festa nel campeggio Seven Hills, zona Giustiniana. I sanitari del 118, intervenuti sul posto intorno alle 7, hanno trovato la ragazza già agonizzante in terra: subito la 25enne è stata trasportata all’ospedale Villa San Pietro, dove però l’unica cosa che si è potuta fare è accertare il decesso per arresto cardiocircolatorio. Inutili, infatti, sono stati i tentativi di rianimazione per la giovane, che al pronto soccorso è giunta già in condizioni molto gravi. Si sospetta che sia rimasta intossicata da un mix letale di alcol e droghe. Nello stesso ospedale inoltre è finita anche un’altra australiana, di circa 20 anni, che aveva partecipato alla festa: è ricoverata non grave in codice verde. Sulla vicenda ora indaga la polizia. A quanto si è appreso le due ragazze alloggiavano al campeggio Seven Hills sulla Giustiniana con un gruppo di amici. E sembra fossero arrivate a Roma circa una settimana fa.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©