Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Bocciata una mozione di censura alla Regione Lombardia

Romano La Russa insiste: "Per colpa dei gay, ci estingueremo"


Romano La Russa insiste: 'Per colpa dei gay, ci estingueremo'
17/04/2012, 21:04

MILANO - Romano La Russa non cambia idea: i gay devono curarsi; altrimenti per colpa loro ci estingueremo. L'ha ripetuto oggi, durante il Consiglio regionale della Lombardia, nel quale è stata respinta una mozione di censura presentata da tutta l'opposizione, ma che è stata bocciata in maniera compatta da tutta la maggioranza.
Le sue parole sono state, se possibile, ancora più violente di quelle dette il 21 marzo scorso durante la trasmissione "La Zanzara" su Radio 24. Oggi ha detto: "Certi carri durante le sfilate dei Gay pride reppresentano una mancanza di rispetto verso chi ha la colpa di essere eterosessule perché a volte i gay ostentano in modo arrogante la propria sessualità. La coppia dovrebbe formarsi fra soggetti in grado di procreare, perché quando non ci saranno più coppie etero la nostra società sarà destinata all'estinzione. [...] L'omosessualità può essere una deviazione a livello psicologico ed è giusto che si sappia che esistono psicologi che hanno permesso di seguire percorsi specifici per passare dall'omosessualità all'eterosessualità, così come a prendere coscienza della propria sessualità".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©