Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestato dai carabinieri, è rinchiuso a Regina Coeli

Romeno sequestra e violenta una connazionale


Romeno sequestra e violenta una connazionale
15/09/2010, 10:09

ROMA - Un romeno di 45 anni è finito in manette per maltrattamenti, riduzione in schiavitù, lesioni, violenza sessuale e sequestro di persona. Dopo aver ospitato in casa sua una connazionale di 25 anni, ha cominciato a rivolgerle particolari attenzioni. In seguito ha chiuso la donna nella sua camera senza darle la possibilità nè di mangiare nè di bere.
I vicini di casa la scorsa notte hanno sentito per l'ennesima volta le urla della giovane e hanno chiamato i carabinieri. Quando le forze dell'ordine sono entrate in casa, hanno trovato la ragazza denutrita, ferita e con ecchimosi al volto e su tutto il corpo. La donna è stata ricoverata d'urgenza all'ospedale Sant'Andrea.
In stato di deperimento, è guaribile in 40 giorni. I carabinieri della Stazione Roma Prima Porta hanno arrestato il romeno che ora si trova al carcere di Regina Coeli.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©