Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo il caso di Marianna Scarci, ex ballerina di “Amici”

Rosa Stagnitti, dal Gf al tribunale: favoreggiamento alla ndrangheta

L’ex concorrente indagata nel processo contro la cosca Pesce

Rosa Stagnitti, dal Gf al tribunale: favoreggiamento alla ndrangheta
24/07/2012, 10:22

PALMI (RC) –Una settimana fa il caso di Marianna Scarci, ex ballerina del talent-show “Amici” condannata a un anno e 10 mesi per intestazione fittizia di beni, insieme a suo zio Franco Scarci, boss del quartiere Salinella di Taranto condannato a 12 anni di reclusione, e al padre Andrea, condannato a 8 anni e 8 mesi.  

Ora tocca a Rosa Stagnitti, ex meteora del Grande Fratello e ora indagata per favoreggiamento alla ‘ndrangheta. La Stagnitti, di Taurianova nel Reggino, aveva partecipato alla quinta edizione del reality insieme al marito, Alfio Dessì. Ora è indagata per favoreggiamento aggravato dalle modalità mafiose nei confronti di presunti affiliati alla cosca Pesce di Rosarno.

La donna si è presentata in aula, ieri mattina al tribunale di Palmi per deporre nel processo, chiamata dalla difesa di Antonino Pesce (ritenuto il capo della cosca) e ha scoperto di essere iscritta nel registro degli indagati. Si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

Commenta Stampa
di Gaia Bozza
Riproduzione riservata ©