Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rosalia D'Amato libera, in esclusiva le prime immagini


Rosalia D'Amato libera, in esclusiva le prime immagini
29/11/2011, 13:11

Quelle che vedete scorrere in sovraimpressione sono immagini eccezionali e che vi possiamo mostrare grazie al Sito della Marina Militare Italiana sul quale sono state caricate in queste ore. Si riferiscono alla notte di sabato 26 novembre 2011 e ritraggono un team di specialisti del caccia torpediniere Andrea Doria che per risolvere dei problemi di natura tecnica accostano e salgono sulla nave Rosalia D'Amato poche ore dopo la liberazione dell'equipaggio tenuto ostaggio dei pirati somali per oltre sette mesi. E’ un filmato che fa rabbrividire chi da mesi segue le drammatiche vicende dei sequestri delle navi italiane nel Corno D’Africa e che rappresentano la conferma ufficiale della liberazione della nave battente bandiera italiana che a bordo conta la presenza di sedici marittimi filippini e sei italiani tra cui i procidani Gennaro Odoaldo e Vincenzo Ambrosino. Ora la nave Rosalia D’Amato, i cui uomini dell’equipaggio stanno tutti bene così come nei giorni scorsi abbiamo potuto ascoltare dalla voce del Comandante Orazio Lanza in una telefonata avvenuta col giornalista Gaetano Baldi di “LiberoReporter”, si sta dirigendo verso un porto dell’Oman da cui nei prossimi giorni i nostri marittimi raggiungeranno l’Italia. Ora nelle mani dei pirati somali da ormai dieci mesi c’è ancora la nave “Savina Caylyn” ai cui uomini dell’equipaggio auguriamo un presto ritorno a casa. L’Isola di Procida dopo Gennaro Odoaldo e Vincenzo Ambrosino aspetta col fiato sospeso che finisca anche la prigionia degli altri suoi due figli, Enzo Guardascione e Giuseppe Lubrano Lavadera.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©