Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo, 40 anni, ora si trova agli arresti domiciliari

Rose e topo morto per la sua ex: arrestato stalker


Rose e topo morto per la sua ex: arrestato stalker
29/02/2012, 19:02

MACERATA – Non riusciva ad accettare la fine della sua relazione, durata qualche mese. Così, un uomo di 40 anni ha iniziato ad così a non darle più pace. Così, da quel giorno ha iniziato ad inviare i classici messaggi minatori, a pedinare la sua ex e a danneggiarle l’auto. Purtroppo, il 40enne non si è arreso ed il giorno di San Valentino le ha fatto recapitare a casa un mazzo di rose rosse con un ratto morto. Con il passare del tempo però la situazione peggiorava sempre più, tanto che l’uomo ha deciso di ricattarla, decidendo di chiederle un riscatto di 3 mila euro per non far rapire la cagnetta della donna. La donna esasperata dall’incubo in cui viveva e preoccupata per la sua incolumità, ha deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine. Così i carabinieri di Civitanova Marche hanno intensificato i controlli sui luoghi frequentati dalla donna costituendo una cornice di sicurezza che impedisse ulteriori degenerazioni. L'uomo, pur non abitando a Civitanova, era stato notato in città giorno e notte. Infatti, negli ultimi giorni l’uomo passava le notti in auto per poter seguire meglio gli spostamenti della donna.
Dopo aver accolto le denunce della donna e aver condotto gli accertamenti, i carabinieri di Civitanova hanno dato esecuzione urgente all'ordinanza del Tribunale, ponendo l'uomo al regime degli arresti domiciliari nell'abitazione dei genitori in un paese dell'alto maceratese. L’uomo è accusato di stalking e tentata estorsione.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©