Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Non c'è legame tra la febbre e l'operazione di due mesi fa

Roul Bova ricoverato, ma ora sta bene

Martedì l'attore tornerà sul set del film di Fausto Brizzi

Roul Bova ricoverato, ma ora sta bene
08/09/2013, 16:33

Roul Bova ha subito un breve ricovero ma ora sta bene. A confermarlo è il suo portavoce, Marcello Rascelli, che ha spiegato all’Ansa che l’attore è stato ricoverato in via precauzionale a causa di alcuni sintomi che avevano fatto pensare ad una reazione conseguente all’intervento di appendicectomia a cui Bova si era sottoposto poco tempo prima. La sintomatologia però è regredita completamente in seguito alla somministrazione di un antibiotico e l’attore ha potuto lasciare l’ospedale.

“Raoul Bova – ha spiegato Marcello Rascelli – la scorsa settimana ha avuto febbre alta per alcuni giorni nel corso delle riprese del film 'Indovina chi viene a Natale' di Fausto Brizzi, e per prudenza, essendo stato sottoposto circa due mesi prima ad un intervento di appendicectomia, si è ritenuto opportuno ricorrere ad accertamenti con un breve ricovero che hanno dato esito negativo. La sintomatologia è regredita completamente dopo la terapia antibiotica. Bova non è stato sottoposto ad alcun intervento chirurgico e non sussiste alcuna relazione tra il malore attuale e il precedente intervento che è stato eseguito correttamente”.

L’attore è atteso martedì prossimo sul set del nuovo film di Fausto Brizzi, “Indovina chi viene a Natale”, per proseguire le riprese del film, che uscirà nelle sale il prossimo 19 dicembre.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©