Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il valore del furto? 78 centesimi

Ruba le caramelle al supermercato, i poliziotti pagano per lei


Ruba le caramelle al supermercato, i poliziotti pagano per lei
09/06/2012, 14:06

MILANO - Ancora una volta un furto della disperazione, causato dall'eccessiva povertà diffusa in Italia. Protagonista, una signora di 76 anni. Era andata al supermercato PAM in corso XXII Marzo a Milano. Qui non ha saputo resistere alla tentazione di prendersi un pacchetto di mentine Tic-Tac, anche se non aveva i soldi per pagarlo. Ha cercato di andare via, ma il responsabile del punto vendita, avvisato, le è corso dietro e l'ha fermata, chiamando la Polizia.
Quando gli agenti sono arrivati, la signora, mortificata, ha detto che le era venuto il desiderio delle caramelle, ma che non aveva il denaro necessario. Vista la situazione, i poliziotti hanno convinto il responsabile del supermercato a non sporgere denuncia e hanno pagato i 78 centesimi, permettendo alla signora di tornare a casa.
Non è il primo caso che avviene, di persone - spesso anziani - che fanno questi furti, del valore di centesimi o di pochi euro, di generi alimentari che non possono permettersi. Ma nessun organismo di assistenza pubblica si cura di loro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©