Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ruba portafogli da clinica ortopedica: borseggiatrice in manette


Ruba portafogli da clinica ortopedica: borseggiatrice in manette
31/08/2011, 11:08

Aveva approfittato della distrazione di un medico in una conversazione telefonica per sfilare dalla sua borsa un portafogli contenente documenti e denaro.

Ma non è andata bene ad A.P., di 25 anni, arrestata dagli agenti del Commissariato di Polizia San Carlo Arena per il reato di furto.

Ieri pomeriggio la donna era entrata all’interno della clinica di ortopedia della II Università di Napoli di via De Crecchio, in un’area non aperta al pubblico e, dopo essere entrata nella stanza di una dottoressa impegnata al telefono, riusciva ad impossessarsi del suo portafogli sfilandolo da una borsa riposta su di una sedia.

Il medico, notando la ragazza, chiedeva spiegazioni in merito alla sua presenza ma A.P. senza rispondere si allontanava notando la stessa che dopo pochi minuti saliva in sella ad un ciclomotore ed allontanarsi piuttosto velocemente contromano e senza casco.

Nel frangente la dottoressa riusciva a prendere il numero di targa e soprattutto riscontrare la mancanza del suo portafogli dalla sua borsa.

Il furto è stato raccontato nei minimi dettagli agli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale in sede di denuncia. Ed è stato dal numero di targa che sono partite le indagini che hanno consentito di risalire alle generalità della ladra. Infatti, pochi minuti dopo la denuncia, il numero di targa è l’identità è stata comunicata alla Sala Operativa della Questura di Napoli che riusciva a coordinare una pattuglia del Commissariato San Carlo Arena che raggiungeva l’abitazione di A.P..

I poliziotti hanno rinvenuto il maltolto e ad arrestare la donna che stamani sarà giudicata con rito per direttissima in merito al furto del portafogli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©