Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ruba Telepass, arrestato dipendente "AIR"


Ruba Telepass, arrestato dipendente 'AIR'
31/03/2011, 11:03

Nei primi giorni del mese di marzo, la Società “AIR s.p.a. a seguito di controlli interni, che consistevano in un’analisi minuziosa delle varie fatture telepass, rilevava un utilizzo non regolare di diversi telepass abbinati e in uso agli autobus in servizi di linea, quindi per cercare i responsabili di tali utilizzi irregolari presentava denuncia alla Polizia Stradale di Avellino.

Acquisita la denuncia, la Squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale di Avellino coordinata dal V.Q.A. Dr. Alessandro Salzano ed in collaborazione con la “Società Autostrade s.p.a”, iniziava un’articolata attività d’indagine utilizzando anche diversi sistemi elettronici e informatici.

Gli agenti della Polizia Stradale, in un primo momento focalizzavano la propria attività sui vari transiti segnalati, poi successivamente una volta individuato il veicolo si riusciva a risalire al proprietario e quindi all’effettivo utilizzatore.

Il dipendente individuato, veniva monitorato per diverso tempo al fine di capire il modus operandi che consisteva nell’individuazione giornaliera dell’autobus fuori servizio da cui prendere il telepass, poi una volta in possesso del dispositivo, il dipendente lo utilizzava per i propri fini e il giorno dopo quando tornava a lavoro lo rimetteva al proprio posto.

Oggi, il dipendente AIR, al termine del proprio turno di servizio presso l’officina della società, come era ormai consuetudine, prendeva il telepass di uno degli autobus parcheggiati all’interno del piazzale e si avviava in compagnia di un suo collega verso Avellino, imboccando l’autostrada A16 al casello di Grottaminarda(AV).

Arrivato al casello di Avellino Est, usciva dall’autostrada per accompagnare il collega ad Avellino, ma ad aspettarlo vi era una pattuglia della Polizia Stradale che lo fermava subito.

Il dipendente AIR, immediatamente ammetteva quanto contestato dagli agenti di Polizia e quindi il P.M. di turno del Tribunale di Avellino, per B.C. un quarantasettenne di Quadrelle, disponeva gli arresti domiciliari, per furto aggravato, visto che la società AIR è un ente pubblico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©