Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rubano lo smartphone a due giovani cinesi: arrestati dalla Polizia


Rubano lo smartphone a due giovani cinesi: arrestati dalla Polizia
05/11/2013, 13:46

NAPOLI - I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Nicola Battista 36enne ed Angelo Murano 39enne, entrambi pregiudicati napoletani per essersi resi responsabili del reato di furto aggravato.
Ieri sera gli agenti in servizio di controllo del territorio, nei pressi della zona della Duchesca hanno notato i due, in sella ad uno scooter che si sono fermati all’esterno di un palazzo, guardandosi intorno con aria circospetta.
Mentre uno dei due è rimasto all’esterno, l’altro è entrato nello stabile. E’ stato allora che i poliziotti sono intervenuti, bloccandolo entrambi e trovandoli in possesso di un I-Phone, di cui non hanno saputo giustificare la provenienza. In quel frangente, è pervenuta una telefonata sullo smartphone, a cui gli agenti hanno risposto. Era un giovane di nazionalità cinese, il quale ha riferito agli agenti che il cellulare era di proprietà di un suo amico, al quale era stato sottratto poco prima, mentre era in suo compagnia, alla stazione della Metro di Piazza Cavour.
I poliziotti, dopo aver accompagnato in Questura i fermati, hanno raggiunto le vittime le quali hanno denunciato che, mentre si trovavano accanto alla biglietteria della stazione, sono stati avvicinati da tre persone che, con una scusa hanno rivolto la parola, verosimilmente nel tentativo di distrarli. Solo poco dopo, quando sono saliti sul treno, uno dei due si è accorto che gli era stato sottratto lo smartphone dalla tasca del giubbotto.
Negli uffici della Questura, le vittime hanno riconosciuto Battista e Maurano come due dei tre autori del furto con destrezza dello smartphone.
I due saranno giudicati questa mattina con rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©