Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La settimana prossima si ricomincia con le udienze

Ruby, Mills, Mediatrade, Mediaset: quale strategia per il premier?


Ruby, Mills, Mediatrade, Mediaset: quale strategia per il premier?
21/02/2011, 11:02

MILANO - La settimana prossima ricominceranno i processi contro SIlvio Berlusconi, finora tenuti congelati dalla legge Alfano. Se si trattasse di un Mario Rossi qualsiasi, i modi per correre spediti ci sarebbro; ma questa è l'ultima cosa che Berlusconi vuole. Quindi si ricomincerà con i legittimi impedimenti, a cominciare da lunedì prossimo, quando inizierà il processo Mills. In quella data è probabile che verrà convocato - il solito sgarbo istituzionale - il Consiglio dei Ministri.
Forse qualche ostruzionismo in meno si farà per i processi Mediaset e Mediatrade (in entrambi i casi si usavano società estere di proprietà di Berlusconi per far lievitare i costi di Mediaset nell'acquisto di film provenienti dagli Usa, in modo da creare fondi neri) dato che entrambi sono alquanto vicini alla prescrizione,. Lo sarebbe anche il processo Mills, ma in questo caso, essendo andata avanti la parte relativa alle accuse contro l'avvocato inglese, parte dell'istruttoria diventa inutile acquisendo il fascicolo dell'altro processo che ha avuto la sentenza definitiva quasi un anno fa. Per questo potrebbe andare avanti spedito, anche se manca poco più di un anno alla prescrizione; ed è per questo che anche questo provvedimento va intralciato, prima dell'approvazioni delle leggi "salvapremier" che i legali di Berlusconi stanno scrivendo

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©