Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Depositati anche i nomi di tutte le “olgettine”

Rubygate, 132 testimoni citati dalla Procura di Milano

Domani la Camera si esprimerà sul conflitto di attribuzione

Rubygate, 132 testimoni citati dalla Procura di Milano
29/03/2011, 13:03

MILANO - Sono 132 i testimoni citati dalla Procura di Milano in vista del processo per il caso Ruby che si aprirà il prossimo 6 aprile. Nella lista depositata stamane dai procuratori aggiunti Ilda Boccassini, Pietro Forno e dal pm Antonio Sangermano, oltre a quello della giovane marocchina, compaiono i nomi delle altre 32 ragazze maggiorenni: le “olgettine”, che, secondo la Procura, avrebbero partecipato ai festini “hot” ad Arcore. Tra gli altri, sono stati convocati in aula anche l’ex questore di Milano Vincenzo Indolfi, il Capo di Gabinetto Pietro Ostuni e gli altri funzionari e agenti (anche Giorgia Iafrate) presenti negli uffici di via Fatebenefratelli, nella notte tra il 27 e il 28 maggio scorsi. Vale a dire quando Ruby, fermata per via di un furto, dopo le telefonate del presidente del Consiglio e del suo caposcorta, venne affidata al consigliere regionale del Pdl Nicole Minetti. Nell’elenco della Procura compaiono anche i nomi della stessa Minetti, dell’agente dei vip Lele Mora, del direttore del Tg4 Emilio Fede e anche i genitori di Ruby. Quanto a Karima El Mahroug, la giovane marocchina conosciuta come Ruby, è stata citata come testimone sia della pubblica accusa che della difesa. Il suo nome, infatti, compare sia nella lista testi presentata dalla pubblica accusa, sia in quella depositata dai difensori di Silvio Berlusconi. Intanto il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha convocato per domattina alle 9 la riunione dell’ufficio di presidenza della Camera, che potrebbe quindi essere chiamata ad esaminare la richiesta dei capigruppo della maggioranza di rimettere all’aula di Montecitorio la decisione di sollevare o meno il conflitto di attribuzione sul caso Ruby. Il 23 marzo scorso la Giunta per le autorizzazioni a procedere aveva espresso parere favorevole alla richiesta e per oggi è atteso quello della Giunta per il regolamento. Si tratta dell’ultimo parere richiesto dal presidente Fini.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©