Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'Assessore Lorettu: "Fa niente, ci penserà AirOne-Cai"

Ryanair cancella le rotte da Alghero


Ryanair cancella le rotte da Alghero
24/02/2010, 12:02

ALGHERO - Nuova tensione tra RyanAir e la regione Sardegna, a proposito dello scalo di Alghero. Infatti la compagnia aerea low-cost ha deciso di abbandonare lo scalo di Alghero, cancellando le tratte che collegano la città sarda con Bari, Bruxelles (Charleroi), Barcellona (Reus), Brema, Liverpool, Parigi (Beauvais) e Brescia. Chiunque ha già acquistato i biglietti aerei, riceverà una e-mail di avvertimento e sarà integralmente rimborsato. Il motivo alla base della decisione, lo spiega Stephen McNamara, portavoce di RyanAir: "Il mancato supporto da parte dell'amministrazione locale e dell'aeroporto per un ulteriore sviluppo della base Ryanair di Alghero ha fatto sì che sette voli Ryanair da e per Alghero siano stati cancellati. Ryanair. Che continuerà a crescere e a svilupparsi laddove la direzione degli aeroporti e l'amministrazione locale si impegneranno a sostenere nuove rotte a tariffe basse e continueranno a permettere ai passeggeri di volare durante questo periodo di crisi".
Dall'altra parte la risposta dell'assessore ai Trasporti della giunta Cappellacci, Liliana Lorettu, che dice: "Spezzeremo il monopolio su Alghero, aprendo lo scalo ad altre compagnie: penso ad Air Berlin, easyJet e alle italiane Meridiana e AirOne-Cai. La prossima settimana annunceremo la nuova programmazione sullo scalo, che prevede non solo la sostituzione delle rotte tagliate da Ryanair, ma anche un aumento dei collegamenti su Alghero". Dopo di che accusa RyanAir di pretendere troppi soldi: "Nel 2008 sono stati pagati 3 milioni di euro, mentre per il 2009 la cifra ha toccato quota 6,4 milioni. Per il 2010 sono stati previsti 6,8 milioni, ma Ryanair ne ha chiesti 5 in più".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©