Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sabotata un’ambulanza nel Cardarelli, la denuncia di Bourelly -video

Esposto in Procura, chiesto il ripristino della legalità

.

Sabotata un’ambulanza nel Cardarelli, la denuncia di Bourelly -video
22/09/2018, 11:34

NAPOLI - Ennesimo atto intimidatorio ai danni della Bourelly Health Services

Come denunciato dal titolare della società che contribuisce a garantire il servizio del 118 a Napoli, una delle ambulanze di loro proprietà è stata trovata con i bulloni della ruota anteriore sinistra svitati e, solo grazie alla bravura ed alla prontezza degli autisti, si è evitato un incidente serio.

Il fatto è avvenuto mentre l’ambulanza stazionava davanti all’azienda ospedaliera “Cardarelli”.

“Questo è solo uno degli atti intimidatori che da anni la nostra azienda subisce – sottolinea Guido Bourelly – da parte di organizzazioni provate che presidiano h24 l’ospedale”.

Peraltro più volte sono giunte lamentele dai nostri clienti – aggiunge - laddove persone si spacciavano per operatori della Bourelly”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, evidenziando che “quello che hanno denunciato i responsabili di Bourelly è inaccettabile, perché s’è messa a rischio la vita delle persone che erano a bordo dell’ambulanza, ma anche di quanti potevano essere coinvolti in un incidente”.

Bourelly, intanto, fa sapere che è sua intenzione, a tutela dell’azienda e dei collaboratori tutti, chiedere alle forze di polizia ed al prefetto di intervenire in maniera decisa e determinata affinché questi atti di stampo mafioso terminino il prima possibile.

Oltre a chiedere che l’azienda, con il suo personale, venga messa sotto tutela, Bourelly annuncia che lunedì mattina si recherà presso le autorità competenti per denunciare quanto accaduto.  

“Condividiamo la richiesta di protezione degli operatori che sono in regola che avanzano i responsabili della Bourelly e chiediamo anche ai vertici delle Asl e delle aziende ospedaliere campane di fare chiarezza su quanto succede anche per capire a che titolo ambulanze inadeguate e, in qualche caso, pericolose, circolino negli ospedali campani” conclude Borrelli, ricordando che “l’episodio dei bulloni svitati è successo al Cardarelli, ma la situazione è simile anche in altri ospedali, come nel caso dell’Ospedale del Mare, aperto solo da poco”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©