Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo era invidioso: voleva far licenziare il collaboratore

Sabotava il lavoro del collega: smascherato e denunciato


Sabotava il lavoro del collega: smascherato e denunciato
29/05/2012, 11:05

VERONA - Era accecato dall’invidia nei confronti di un suo collega e per questo voleva mettere in cattiva luce il suo lavoro: è così che un carrozziere di 36 anni aveva iniziato a sabotare il lavoro del suo collaboratore, ma è stato smascherato dai carabinieri della Compagnia di Verona e denunciato. Secondo i militari, l’uomo è responsabile di aver vaporizzato cera, per circa nove mesi, all’interno dei barattoli di vernice utilizzati da un collega (che tra l’altro lo aveva fatto assumere), allo scopo di metterlo in cattiva luce con il titolare e quindi farlo licenziare. I militari dell’Arma, dopo aver raccolto attraverso l’installazione di due telecamere a circuito chiuso, le prove dei sabotaggi, hanno anche ottenuto la confessione dell’uomo, che, ingelosito per il rapporto esistente tra il datore di lavoro e il collega, ha iniziato a nebulizzare cera nella vernice in modo che le verniciature eseguite da quest’ultimo non fossero mai a regola d’arte. Dopo aver cambiato qualità di vernici senza riuscire a risolvere il problema, il titolare della carrozzeria, convinto delle capacità del dipendente, si è rivolto ai carabinieri che hanno smascherato il raggiro. Ora il 36enne dovrà rispondere di tentata truffa, inosservanza delle norme disciplinanti i rapporti di lavoro e turbata libertà del commercio.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©