Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il conducente del gommone risultato positivo all'alcol test

Salerno, collisione tra gommone e barca: annegata una donna


Salerno, collisione tra gommone e barca: annegata una donna
16/08/2011, 12:08

Tragico Ferragosto nella serata di ieri nelle acque del Golfo di Salerno all'altezza di Capo d'Orso. Un gommone e' entrato in collisione con una barca di 12 metri, a bordo della quale vi erano almeno sei persone. Una donna di 32 anni, che con altre tre persone si trovava a bordo del gommone, a causa dell'urto violento e' stata sbalzata in mare e sarebbe stata travolta dal natante. La giovane e' stata trasportata in ospedale, ma non c'e' stato nulla da fare. Sul luogo della tragedia sono accorse le motovedette della Polizia che hanno tratto in salvo gli altri occupanti delle due imbarcazioni.

Secondo le testimonianze dei naufraghi, mentre il gommone manteneva un'andatura veloce l'imbarcazione di 12 metri aveva un'andatura lenta. Il gommone proveniva da Agropoli ed era diretto a Salerno. L'imbarcazione di 12 metri proveniva dal senso opposto. Serena Palermo e' stata soccorsa pochi minuti dopo dai militari della capitaneria di porto di Salerno da due motovedette che si trovavano nei paraggi per controlli in mare. Un sottufficiale si e' tuffato in mare e ha riportato a galla la donna. Sulla motovedetta hanno cercato di rianimare la ragazza mentre l'ospedale di Castiglione di Ravello, situato in costiera Amalfitana era gia' stato allertato telefonicamente dell'arrivo di un ferito. La corsa e' stata inutile: e' morta durante il tragitto. A bordo del gommone si trovavano due coppie di fidanzati, sull'imbarcazione di 12 metri un'intera famiglia con alcuni amici. Entrambi i componenti delle due imbarcazioni sono salernitani, compresa la giovane vittima.  Intanto è di pochi minuti fa la nitizia che il pilota del gommone che e' entrato in collisione con una barca di 12 metri e' risultato positivo all'alcol test che e' stato sottoposto dai militari della capitaneria di porto di Salerno. L'attivita' investigativa della guardia costiera e' coordinata dal pm della Procura di Salerno Cardillo. Negativo invece il test sugli stupefacenti cui e' stato sottoposto lo stesso pilota del gommone. Fonti investigative rivelano che il giovane che si trovava alla guida del gommone aveva nel sangue una percentuale di alcol pari a 1,60 . Per quanto riguarda la navigazione marittima non esistono tabelle che impongano dei limiti sull'assunzione di alcol come avviene per la circolazione stradale dove il limite massimo e' di 0,50.
 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©