Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Salerno, da facebook all'appuntamento e poi l'aggressione


Salerno, da facebook all'appuntamento e poi l'aggressione
03/02/2011, 12:02

In riferimento alla notizia di cronaca diffusa ieri dell’aggressione di due ragazzi, uno minorenne, da parte di un gruppo di una decina di coetanei, avvenuta sul lungomare Trieste di Salerno, nei pressi del Bar “089”, si comunica che i poliziotti della Squadra Mobile di Salerno, a seguito delle indagini tese all’identificazione dei responsabili, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Salerno tre ventenni, salernitani, residenti nel centro storico, per lesioni personali aggravate.
L’aggressione è avvenuta la sera di martedì scorso, quando i due ragazzi che sono stati picchiati, erano probabilmente in attesa di incontrare due ragazze, conosciute, qualche giorno prima, sul social network “Facebook”.
Improvvisamente si sono avvicinati una decina di loro coetanei che li hanno attirati nei pressi dei giardinetti del lungomare e, senza alcun preavviso, li hanno colpiti ripetutamente.
Uno degli aggressori ha anche usato un bastone, causando lesioni al cranio di una delle due vittime che ha avuto diversi punti di sutura presso il locale Ospedale, a causa delle ferite riportate durante l’aggressione.
Gli Agenti della Squadra Mobile, ricostruita la dinamica dell’episodio, hanno avviato immediatamente le indagini, anche mediante il monitoraggio dei profili “Facebook” di alcuni ragazzi sospettati di aver preso parte all’aggressione, riuscendo ad identificarne e denunciarne tre.
Continuano le indagini della Polizia di Stato per identificare anche gli altri ragazzi che hanno partecipato a quella che sembra essere una vera e propria “spedizione punitiva”, probabilmente causata da motivi di gelosia da parte di qualcuno degli aggressori nei confronti delle due ragazze salernitane coinvolte nella vicenda, a causa dell’appuntamento coi due giovani provenienti dall’Agro Nocerino - Sarnese.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©