Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagini avviate nel febbraio del 2010

Salerno: falsi incidenti stradali, 57 indagati


.

Salerno: falsi incidenti stradali, 57 indagati
14/06/2012, 15:06

SALERNO - Sono cinquantasette le persone indagate dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino nell’ambito di una inchiesta sulle truffe alle agenzie di assicurazione nella Valle dell’Irno. Secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Salerno, gli indagati grazie alla falsificazione di una serie di documenti riuscivano ad «inventare» incidenti stradali per ottenere il risarcimento danni. Le indagini, partite nel mese di febbraio 2010 durante il quale l’autovettura di un indagato risultava coinvolta in ben sette sinistri, tutti con colpa, hanno consentito di stabilire la falsità di circa trenta sinistri stradali per un ammontare di oltre 200mila euro. A gestire l’attività un avvocato di Fisciano che, grazie alla complicità di personale medico di strutture sanitarie pubbliche della zona, di carrozzerie compiacenti, e di una larga schiera di giovanissimi complici, «inventava» gli incidenti stradali utilizzando falsi certificati medici redatti da professionisti compiacenti e predisponendo falsi preventivi delle automobili incidentate e opportunamente “preparate”. Una frode difficile da scoprire perché le truffe erano perpetrate ai danni di diverse compagnie assicuratrici con richieste di risarcimenti per microinvalidità non rilevabili clinicamente e per danni di non particolare entità. Nel corso delle indagini sono state effettuate perquisizioni presso studi legali con sequestro di ampia documentazione, attività di intercettazioni telefoniche e servizi di pedinamento.

Commenta Stampa
di Rocco Papa
Riproduzione riservata ©